Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1616329

Contratti formazione e lavoro

QUESITO
Relativamente alla questione C.F.L. ho visto che si fa riferimento al limite quinquennale di prescrizione quindi mi chiedo se nel mio caso ossia C.F.L. di 24 mesi con inizio nell’aprile 2001 e termine nel 2003, senza aver presentato prima un’interruttiva, sono ancora in tempo oppure no per far valere i miei diritti? Grazie per l’attenzione
Gianluca Crovara,ICC Genova – Presidio La Spezia

RISPOSTA
L’anzianità di servizio costituisce un mero fatto giuridico insuscettibile di prescrizione.
Quello che si prescrive è la possibilità di recuperare la parte di retribuzione legata allo scatto, sottoposta alla prescrizione quinquennale.
Pertanto, il lavoratore che, prescrittosi un primo scatto di retribuzione, agisca tempestivamente per ottenere l’attribuzione di scatti successivi, questi debbono essere liquidati nella misura a essi corrispondente, e cioè come se quello precedente, maturato
ma non più dovuto per effetto della prescrizione, fosse stato corrisposto.
Concludendo bisogna presentare l’atto interruttivo il prima possibile in modo da recuperare gran parte delle spettanze economiche scaturenti dall’incidenza degli scatti sulla retribuzione.


Ringraziamo per la risposta  Graziano Gennaro ITR Napoli

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics