Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1531164

Assemblea ferrovieri: soddisfano adesioni sciopero

Roma, 23 gen. (Adnkronos) - «La partecipazione dei ferrovieri allo sciopero è stata più che soddisfacente nonostante l'uso di procedure non conformi alla legge 146 da parte dell'azienda sul comando del personale per effettuare treni non garantiti».
A riferirlo è l'assemblea nazionale dei ferrovieri, tracciando un bilancio dello sciopero di 8 ore che si è concluso alle ore 17.

«Surrettiziamente sono stati comandati treni non previsti dall'elenco dall'orario ufficiale compromettendo di fatto il diritto allo sciopero in violazione delle norme della legge 146/90.
Auspichiamo che questa azione di lotta - prosegue la nota - convinca a ritornare l'azienda sui propri passi ritirando un provvedimento disciplinare ritenuto iniquo e condannato da molteplici forze politiche, sindacali, istituzionali nonché dall'opinione pubblica».
Sulla vicenda De Angelis, l'assemblea dei ferrovieri ha scritto oggi una lettera al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.
«Onorevole Presidente, tenuto conto che questa mattina ha ricevuto i vertici delle FS, con la presente chiediamo un Suo autorevole intervento, nell'ambito delle Sue prerogative, riguardo all'ingiusto licenziamento subito il 15 agosto scorso dal macchinista e Rappresentante dei lavoratori per la Sicurezza Dante De Angelis», scrivono i delegati Rsu/Rls.
«Il nostro compagno di lavoro - prosegue la missiva al Presidente - è stato licenziato per alcune ovvie e doverose dichiarazioni rilasciate, in occasione dello spezzamento di un ETR 500 nella stazione di Milano Centrale, in merito ad alcuni gravi incidenti accaduti ai treni Eurostar nei mesi precedenti.
Il provvedimento disciplinare è stato ritenuto iniquo e condannato da molteplici forze politiche, sindacali, istituzionali nonché dall'opinione pubblica. Questo licenziamento se non opportunamente respinto, rappresenterebbe una pesante intimidazione a tutti i Rls ed a quanti si occupano di sicurezza. Tanto più se ciò avviene in una grande azienda pubblica che negli ultimi mesi ha visto cinque infortuni mortali tra i lavoratori.
Per questo -concludono- Le chiediamo di essere ricevuti per illustrarLe direttamente la situazione». (Adnkronos) 23-GEN-09 18:27


Comunicato dell'OrSA "Macchinisti Uniti" del 25 gennaio 2009

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics