Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1487705

Rsu/Rls, Morto A Napoli Centrale Frutto Avvelenato Di Politiche Sbagliate

Roma, 27 novembre 2008 - "Apprendiamo con rabbia dell'ennesimo incidente mortale di un lavoratore nelle Ferrovie dello Stato SpA, un'azienda che malgrado ormai da anni è stata privatizzata continua a godere di una sorta di immunità dai controlli per la sicurezza sul lavoro a cui sono sottoposte tutte le aziende in Italia". Lo affermano in un a nota le RSU/RLS delle ferrovie, ricordando tra l'altro che domani si sarebbe dovuto tenere uno sciopero contro il licenziamento del macchinista e RLS Dante De Angelis. "Uno sciopero che per tre volte ci è stato impedito e con il quale intendevamo mettere in luce anche i problemi della sicurezza sul lavoro nelle società del gruppo FS e nelle ditte appaltatrici. Solo in questi mesi del 2008 abbiamo contato nelle ferrovie 8 morti e decine di infortuni gravi tra ferrovieri e operai delle ditte appaltatrici. L'incidente mortale di Ciro Cozzolino, rimasto folgorato stamattina nella stazione di Napoli Centrale, è l'ennesimo frutto avvelenato di una politica aziendale che punta tutto sull'immagine e poco sull'attenzione ai problemi relativi alla sicurezza del lavoro”

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics