Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1547021

Comunicato della redazione

Comunicato della redazione di "ancora IN MARCIA!" sull'incidente all'Eurostar 9395 del 25 settembre

Quello avvenuto ieri pomeriggio all’Eurostar 9395, Trieste Roma, in piena velocità, è solo l’ultimo di una lunga e preoccupante serie di gravi inconvenienti potenzialmente molto pericolosi, avvenuti sempre sullo stesso tipo di ETR ad alta velocità. Attualmente il treno sarebbe sotto sequestro sui binari dell’Officina di Roma S. Lorenzo.

Dalle prime sommarie notizie sull’incidente al pendolino ETR480/37 riteniamo possa trattarsi di un incendio alle apparecchiature ad alta tensione. Il guasto ha causato soltanto spavento e disagi ai viaggiatori e la messa fuori uso del convoglio ma è stata ancora una volta un’avaria potenzialmente molto pericolosa per la circolazione – specificano i macchinisti – poiché ha prodotto un principio di incendio in galleria con possibili più gravi conseguenze per le centinaia di viaggiatori. Di fronte a questo nuovo incidente e all’evidenza di lacune ai treni Eurostar, appare ancora più incomprensibile il comportamento aziendale nei confronti del delegato alla sicurezza Dante De Angelis che aveva sollevato proprio il problema della manutenzione e dell’usura dei treni ETR. In attesa che la magistratura faccia chiarezza ed individui eventuali responsabilità, chiediamo informazioni circostanziate sull’accaduto, sulle cause e sui provvedimenti immediati da adottare nell'interesse di ferrovieri e viaggiatori. Nessuno può continuare ad ignorare questa problematica tenuto conto dei numerosi precedenti sui quali nei mesi scorsi i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza di Trenitalia avevano presentato specifiche segnalazioni alle Procure di Roma, Firenze, Orvieto e Bologna: 1) 20 novembre 2007, treno 9313, etr 460 022 nei pressi di Orvieto, sulla linea direttissima Roma Firenze; 2) 11 dicembre 2007, corsa prova, etr 470 007 nei pressi del bivio Valdarno, sulla linea direttissima Roma Firenze; 3) Gennaio 2008, luogo non conosciuto, monitorata avaria analoga in corsa prova ad altro etr 470; 4) 7 gennaio 2008, treno 9312, etr 485 037, nei pressi del Bivio Orvieto Nord, sulla linea direttissima Roma Firenze; 5) 25 gennaio 2008, treno 9398, etr 460 025, nei pressi di Firenze, galleria S.Donato, direttissima Roma Firenze. 6) 14 settembre 2008, treno 9395, ancora l’etr 485 037, sempre nei pressi di Orvieto, oltre a numerosi episodi minori in cui vi sono state soltanto avvisaglie di avarie ai motori ed alla trasmissione.

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics