Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1531151

Question time a Montecitorio

Question time a Montecitorio: ecco perché si è fermato il treno maledetto.
''Il treno Eurostar 9354 in viaggio da Lecce a Roma si è fermato nella tratta di interconnessione tra la linea storica e quella ad alta velocità: in questo punto le apparecchiature elettroniche della locomotiva devono passare dall'assetto di funzionamento con un'alimentazione a 3 kw a corrente continua a quella a 25 kw a corrente alternata propria della linea ad alta velocità. Questo passaggio non è avvenuto''.

Il ministro per l'Attuazione del Programma Giulio Santagata ha illustrato i motivi del ritardo accumulato dal treno Eurostar Lecce-Roma il 15 dicembre scorso rispondendo ad un question time nell'aula di Montecitorio. ''Il personale del treno ha chiesto soccorso - ha proseguito - ed è stato mandato un mezzo da Aversa per consentire l'aggancio dell'Eurostar, ma nel corso dell'operazione si è verificata la rottura del meccanismo di aggancio del treno. Non è finita: nel frattempo era stato disposto l'invio da Napoli di un Etr per il trasbordo dei passeggeri una volta che l'Eurostsar 9354 fosse stato portato a Capua. L'Etr di soccorso è stato inviato nel punto più vicino possibile all'Eurostar ma per un ulteriore inconveniente tecnico è stato necessario retrocedere l'Etr fino a Capua e trasbordare i passeggeri su un ulteriore convoglio''. ''Una serie di circostanze piuttosto sfortunate", ha commentato Santagata, il quale ha spiegato che le Ferrovie dello Stato hanno assicurato che i passeggeri sono stati assistiti e a Capua sono stati distribuiti mezzi di conforto e messi a disposizione i taxi. A Roma sono stati messi a disposizione taxi e camere d'albergo, prevedendo il rimborso o la riprenotazione degli aerei. Per i passeggeri dell'Eurostar è stato infine previsto il rimborso del viaggio. (Fonte: www.cartasette.it)

 

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics