Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1547822

Notizie 2006

RSU e RLS: rinviato lo sciopero del 5 e 6 maggio

Sciopero treni: la Commissione di Garanzia disorienta i ferrovieri con "effetto annuncio".
RSU e RLS decidono di rinviare lo sciopero del 5 e 6 maggio.

Sull'Agente Solo RFI e FS vanno avanti

Allora, a cosa serve la sperimentazione concordata il 25 gennaio u.s.?
Qualche giorno fa abbiamo inviato una news dal titolo "Ho partecipato ad un sopralluogo ASL per l'Uomo Morto…” (vai alla notizia) nella quale si narrava di un sopralluogo avvenuto ad opera della ASL di Livorno, su d'una 655 199, per questioni legate all'Uomo Morto. Il senso di quella notizia non poteva che essere collegato anche alle preoccupazioni di molti macchinisti, attivisti e RLS verso la ben nota "sperimentazione" (vai alla notizia), frutto dell'accordo fra FS/oo.ss. del 25 gennaio 2006. Ebbene, di quella sperimentazione non si sa nulla, né da fonte sindacale, tantomeno da parte delle ferrovie.

Macchinista FS vince causa su rischio da polveri

Arriva direttamente da Palermo la prima vittoria dei lavoratori nella guerra contro l'amianto. Con una sentenza destinata a lasciare il segno, alla fine di febbraio il giudice del lavoro di Termini Imerese ha sancito – per la prima volta in Italia – il principio che la prestazione d'opera in un luogo di lavoro “a rischio amianto” rappresenta in sé un “fattore usurante”.

Agente Unico: l'apprendista deve essere affiancato

"Il giorno 19/aprile/2006 presso la Direzione Provinciale del Lavoro di Milano si è svolto il Collegio di Arbitrato riguardante l'incidente di Rho che ha visto coinvolta una nostra giovane collega utilizzata nelle funzioni di secondo agente di macchina.
L'Impresa, ha contestato alcune mancanze che a "prima vista" non attengono con la dinamica del disastro ma da un'attenta valutazione erano propedeutiche ad una ricostruzione dell'accaduto che addossava la responsabilità esclusivamente al macchinista ed al capotreno.

Fiamme in Cisalpino per cortocircuito

ZURIGO - È stato un cortocircuito a innescare l'incendio che si è sviluppato ieri sera sotto il penultimo vagone del Cisalpino Stoccarda-Zurigo-Milano, poi rimasto fermo nella galleria dello Zimmerberg, alle porte di Zurigo. Lo ha riferito questa sera a diversi organi di informazione il capo dell'ufficio federale d'inchiesta sugli incidenti ferroviari e navali, Walter Kobelt.

Sopralluogo ASL per l'Uomo Morto…

postazione di guidaIl giorno 11 aprile 2006 ho partecipato, in qualità di RLS, ad un sopralluogo disposto dalla ASL di Livorno sulla locomotiva E655 199. Questo sopralluogo s'è reso necessario in quanto erano scaduti i tempi di proroga concessi al datore di lavoro (Trenitalia spa - DT Toscana) perché ottemperasse alla prescrizione che lo stesso organo di vigilanza aveva emesso a suo carico nel maggio del 2005.

A sostegno di Dante De Angelis

Ieri 14.03.06 si è svolta a Roma, in una sala del Sacro Cuore stracolma di gente, l’assemblea dei ferrovieri che ha dato mandato agli organizzatori, in assenza di comunicati ufficiali da parte dell’azienda che sospendano il licenziamento, di attivare subito le procedure di raffreddamento per lo sciopero a sostegno della riassunzione di Dante De Angelis.

Trenitalia: libertà di licenziamento

(di Alessandra Valentini)
Venerdì 10 marzo Trenitalia ha inviato, senza preavviso, la lettera di licenziamento a Dante De Angelis, macchinista e delegato sindacale per la sicurezza. L’antefatto o casus belli è il rifiuto da parte di De Angelis di guidare un treno munito del sistema Vacma o uomo morto. Un sistema che Trenitalia sta introducendo sui locomotori e che consiste in un pedale che il macchinista deve pigiare ogni 55 secondi per “dimostrare” di essere vivo.

Grave incidente fra Garbagnate e Serenella

MILANO - Un morto e tredici feriti, di cui uno in gravi condizioni. È il bilancio dell'incidente ferroviario avvenuto attorno alle 21 fra Garbagnate milanese e Serenella. Poteva essere una strage: lo schianto è stato spaventoso, un frontale, difficile per ora stabilire le cause. Forse uno scambio non ha funzionato, forse un errore umano. Di sicuro, un altro incidente, in un periodo nero per le ferrovie italiane.

Altri articoli...

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics