Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1567991

Dante De Angelis è stato riassunto!

18 ottobre 2006 - "Trenitalia ha finalmente revocato il licenziamento del macchinista e delegato alla sicurezza, Dante De Angelis. La decisione aziendale è maturata a seguito delle forti proteste e dei numerosi scioperi seguiti al provvedimento aziendale del 10 marzo scorso".

È quanto afferma in una nota l'Assemblea Nazionale dei Ferrovieri, composta da lavoratori e delegati RSU-RLS iscritti a tutte le sigle sindacali che, fin dal primo momento, ha contrastato il licenziamento perché ritenuto ingiusto, illegittimo e decisamente persecutorio." Il licenziamento, si ricorderà, era seguito al rifiuto del macchinista di utilizzare il contestatissimo pedale a Uomo Morto il 4 febbraio scorso nella stazione di Bologna. "Oggi - prosegue la nota - abbiamo finalmente ottenuto giustizia per noi e per l'intero mondo del lavoro in quanto viene respinto l'attacco ai più elementari diritti democratici ed è finalmente chiarita la legittimità del rifiuto dell'uso del pedale e dei comportamenti di autotutela in tema di sicurezza." De Angelis, che da oggi riprende a fare il macchinista nel deposito locomotive di Roma S. Lorenzo ha dichiarato: "Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito all'esito positivo di questa vicenda, umana e politica nello stesso tempo. Ora, non bisogna dimenticare i nostri compagni di lavoro licenziati per aver partecipato alla trasmissione Report. Il loro mancato reintegro - prosegue De Angelis - dopo questo primo risultato positivo, diventa oggi del tutto incomprensibile."

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics