Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1975357

10 giorni di sospensione per solidarietà con operai

10 giorni di sospensione a dante de angelis per solidarietà ai tre operai licenziati a Melfi

aveva accostato volontà Fiat e FS di tenere fuori lavoratori con stipendio

Le FS si sono accanite ancora una volta contro il macchinista Dante De Angelis, colpendolo, ieri, con dieci giorni di sospensione dal lavoro e dallo stipendio, per aver espresso, il 23 agosto scorso, la sua solidarietà ai lavoratori della Fiom licenziati a Melfi e non riammessi in fabbrica dopo il reintegro.

Egli in una mail aveva accostato il comportamento delle due aziende nella volontà comune di pagare lo stipendio pur di mantenerli "fuori" dall'azienda.

Lo riteniamo un vero e proprio atto intimidatorio, un tentativo di ostacolare non soltanto l'attività sindacale, soffocare il libero pensiero e la libertà di espressione ma anche la solidarietà tra i lavoratori.

Domani come ferrovieri saremo in piazza a fianco della Fiom contro l'odioso ricatto: diritti o lavoro, e De Angelis sarà con noi per incontrare ed abbracciare Marco Pignatelli, Antonio Lamorte e Giovanni Barozzino.

Registriamo con preoccupazione che la stessa pesantissima punizione di dieci giorni di sospensione è stata inflitta tre giorni fa anche ad un altro macchinista e rappresentante per la sicurezza, per una dichiarazione sui rischi delle gallerie ferroviarie in Puglia.

J!Analytics