Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1616339

Ancora In Marcia ! aderisce all'appello "Dobbiamo fermarli"

Il 1° ottobre tutti a Roma - Teatro Ambra Jovinelli,

Via G. Pepe (Stazione Termini) - ore 9,30

SE NON PUOI VENIRE A ROMA SEGUI LA DIRETTA IN TV SU WWW.LIBERA.TV

Ci uniamo ai già moltissimi lavoratori, sindacalisti della FIOM e dei sindacati di base, ambientalisti, intellettuali, Manifesto dobbiamo fermarli assemblea 1 ottobre 2011ed esponenti politici che sostengono i 5 punti proposti dall'appello per una ripresa della mobilitazione sociale nel prossimo autunno.

Questi punti, in sintesi, sono:

    * non pagare il debito pubblico, creato dalla speculazione finanziaria; vanno invece nazionalizzate le principali banche;
    * ridurre a zero spese militari e far cessare le missioni militari italiane;
    * riconquista di diritti per i lavoratori: no al precariato, si ai contratti a tempo indeterminato, blocco di delocalizzazioni e licenziamenti, taglio delle super paghe dei manager;
    * i beni comuni devono rimanere tali: acqua, energia, beni essenziali devono rimanere in mano pubblica;
    * lotta alla corruzione, eliminazione dei privilegi di tutte le 'caste', raggiungimento di una legge per una vera e democratica rappresentanza sindacale.

All'appello si può aderire inviando una mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o inviando un fax al numero 06.45442688
Il primo appuntamento per lanciare per lanciare un movimento unitario che porti avanti questo programma è a Roma il 1° ottobre:

Per un approfondimento visitare il sito http://sites.google.com/site/appellodobbiamofermarli/

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics