Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1509500

Incendio Tiburtina: quali misure di prevenzione antincendio?

Invetimenti aree commerciali e AV, ma prima garanzie massima sicurezza

incendio tiburtinaPrima si dovrebbero garantire prevenzione e sicurezza antincendio nelle stazioni utilizzate e poi – semmai - fare gli investimenti per alta velocità e trasformare le stazioni in centri commerciali.


In queste ore ci interroghiamo sull'adeguatezza e sull'efficacia dei dispositivi di prevenzione antincendio presenti nella stazione Tiburtina, tenuto conto che si tratta di impianti elettrici molto estesi e complessi, realizzati in parte in ambienti sotterranei.

L'unico fatto positivo della vicenda di oggi

è che non vi siano state vittime. Tutto il resto ci preoccupa non poco: a fronte delle enormi spese per il rifacimento avveniristico e 'supermoderno' della stazione, in gran parte dedicata a spazi commerciali e al nuovo nodo AV, rileviamo l'insufficienza delle ordinarie misure di prevenzione antincendio in uno dei più grandi impianti italiani, nodo nevralgico della circolazione ferroviaria che garantisce quotidianamente lo spostamento per migliaia e migliaia di viaggiatori.

Siamo convinti che ogni scelta di investimento e miglioramento delle infrastrutture di trasporto debba essere fatta solo dopo aver garantito per le strutture in uso la massima sicurezza possibile, per viaggiatori e lavoratori.

Non si può abbassare la guardia, e gli investimenti destinati alla prevenzione e manutenzione ordinaria sulle infrastrutture che, seppur destinate ad un trasporto meno prestigioso e meno redditizio, sono la colonna portante della mobilità in Italia.

Restiamo stupiti da quanto accaduto anche per l'esistenza nel gruppo Fs Spa, ed in RFI Spa, di corpose strutture aziendali, tecniche e amministrative, dedicate esclusivamente a studiare e garantire la cosiddetta 'sicurezza di sistema'.

Auspichiamo un intervento delle Autorità competenti al fine di far luce sull'accaduto, sulle eventuali responsabilità e restituire la necessaria serenità ai viaggiatori ed ai ferrovieri che utilizzano ogni giorno treni e stazioni.

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics