Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1822872

APPELLO

A tutti i mezzi di comunicazione italiani

Firenze, 16 gennaio 2018

Spett. li Redazioni,

Siamo a chiedere il vostro aiuto, invitandovi fortemente a darci una mano nel denunciare il dramma che sta vivendo la categoria dei macchinisti ferroviari italiani. Ci è da poco tempo giunta la notizia dell'improvviso decesso, a causa di un malore, di un collega di Lecce, di 59 anni: si tratta del cinquantottesimo macchinista scomparso, dal gennaio 2015.

Vogliamo nuovamente precisare che si tratta di macchinisti in servizio o da poco andati in pensione, quasi tutti di un'età compresa tra i 53 e i 63 anni, quasi tutti morti a causa di infarti o tumori.

La tragica scia è purtroppo regolarmente documentata nelle pagine del nostro giornale e nei testi dei vari comunicati, che potete trovare sul nostro sito www.inmarcia.it.

Sempre sul nostro giornale e sul nostro sito abbiamo ripetutamente trattato delle durissime condizioni di lavoro che sono state via via imposte ai macchinisti, con un orario di lavoro la cui irregolarità non ha eguali in nessun altro settore, e delle implicazioni che le condizioni di lavoro hanno con lo stato di salute.

Un vostro intervento potrebbe risultare importantissimo, come contributo affinché il problema sia conosciuto il più possibile e come stimolo affinché si prendano seriamente provvedimenti atti a porre fine a un dramma che sta affliggendo un'intera categoria.

Confidando in un vostro positivo riscontro, Vi porgiamo i nostri più cordiali saluti

La redazione di “ancora In Marcia!”

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics