Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1547802

Un altro lutto per i macchinisti

Dobbiamo purtroppo dare l'ennesima notizia di un collega dell'impianto frecciarossa di Roma, che ci ha lasciato all'età di 62 anni a causa di un tumore allo stomaco.

Un altro dramma, un altro lavoratore deceduto per malattia, un'altra famiglia che soffre...

Siamo a 35 macchinisti deceduti prematuramente negli ultimi 3 anni!

Il tutto mentre continua l'indifferenza di politica, imprese e sindacati firmatari dei contratti, nei confronti di una categoria in cui l'età di pensione é stata elevata da 58 a 67 anni mentre l'aspettativa di vita é di 64,5 e le condizioni di lavoro, tra agente solo, notti e turni di 11 ore, sono state portate a livelli di insostenibilità.

Noi non ci stiamo. La scia di morti deve finire. Continueremo a denunciare le ingiustizie che stiamo subendo e le devastanti condizioni di lavoro in cui ci troviamo ad operare tutti i giorni.


L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics