Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1547807

IMPORTANTE VITTORIA CONTRO L'AGENTE SOLO!

La Corte di Appello di Bologna, Sezione Lavoro, ha confermato l'annullamento delle sanzioni a carico dei macchinisti di Trenitalia Archimede Corvino e Fausto Galanti, che erano stati sanzionati per essersi rifiutati di guidare ad “Agente Solo”!

I nostri colleghi avevano impugnato i provvedimenti disciplinari, assistiti dal Prof. Avv. Piergiovanni Alleva del Foro di Roma e dall'Avv. Marco Zaia del Foro di Bologna.

Siamo ancora in attesa della sentenza della Corte di Appello, ma intanto vogliamo ricordare le motivazioni della loro vittoria in primo grado, evidenziate nel comunicato dei loro legali.

Il Giudice ha riscontrato infatti che i macchinisti si erano rifiutati di guidare ad agente solo in quanto “la prestazione del servizio in quelle condizioni potesse essere pericolosa per sé e per altri e che fosse loro dovere, prima ancora che diritto, non accettare lo svolgimento di un lavoro pericoloso”.

E ha sottolineato anche gli aspetti sindacali della questione: “Entrambi, quali appartenenti al sindacato Or.S.A., in particolare il Corvino, firmatario dei comunicati e delle note citate, avevano, o ritenevano di avere, il diritto ed il dovere, non solo morale, ma forse persino giuridico (art. 5 d. lsg. 264/94 citato), di rifiutare il servizio in questione."

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics