Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1616036

Pensioni: nuovo presidio a Montecitorio: 30 giugno 2014

ATTENZIONE PRESIDIO DEL 30 GIUGNO 2014 RIMANDATO AL 2 LUGLIO DOPO IL BLIZ ALLA CAMERA DEL MINISTRO.

UN EMENDAMENTO PRESENTATO DIRETTAMENTE DALLO STESSO GIULIANO POLETTI, HA CANCELLATO COMPLETAMENTE L'ARTICOLO  CHE CI RIGUARDAVA RIMANDANDO LA SOLUZIONE DEL NOSTRO PROBLEMA ALLA LEGGE DI STABILITA' 2015 ! MENTRE I FERROVIERI CONTINUANO A MORIRE D'INFARTO IL 'GOVERNO DEL RIMANDARE' NON SI SMENTISCE. PER IL NUOVO PRESIDIO SEGUIRANNO INFORMAZIONI.


Aderiamo e partecipiamo al presidio di DOMANI 2 LUGLIO 2014 organizzato dai comitati degli 'esodati' per la modifica della proposta di legge 224.

CONFERMATO LO SCIOPERO DI 24 ORE PER LE PENSIONI, LA SICUREZZA E L'ORARIO DI LAVORO: VIAGGIATORI dalle 21,00 di sabato 12, alle 21,00 di domenica 13 Luglio 2014. MERCI dalle 21,00 di giovedì, 10 alle 21,00 di venerdì 11 Luglio 2014

Roma, 23 giugno 2014 - Ancora un presidio a davanti al Parlamento. Appuntamento DEL 30 giugno 2014 SPOSTATO AL 2 LUGLIO, SEMPRE dalle ore 9,00 alle ore 12,00 in Piazza Montecitorio, La manifestazione si svolgerà in contemporanea col dibattito in aula riguardante l’approvazione del testo unificato della proposta di legge 224.

Saremo in piazza insieme agli esodati, per chiedere - ormai dopo oltre due anni - l'approvazione rapida di questo provvedimento che salvaguarderebbe l'età pensionabile di macchinsiti, capitreno e manovratori di tutte le imprese ferroviare e anche i giovani che erano stati esclusi dall'ex 'fondo pensioni Fs'.

Invitiamo a partecipare numerosi, indossando la divisa, il cappello o altri segni che ci identifichino come ferrovieri. Occorre dare un segnale forte del nostro disagio, per essere costretti alla 'missione impossibile' di lavorare sui treni fino a 67 anni mantenendo i requisiti psicofisici necessari a garantire la sicurezza ferroviaria. Facciamolo per noi, per la nostra dignita', per la nostra salute

Commenti   

 
+1 #1 Alessandro Buganini 2014-06-26 19:55
La necessità di un sindacato di classe che difenda coerentemente e con forza gli interessi dei macchinisti e dei ferrovieri è oramai una necessità primaria. Non lavorare attivamente in questo senso fa il paio con la politica governativa e con l'azione dei sindacati confederali, che da anni non soltanto non difendono i lavoratori, ma spesso agevolano nei fatti le politiche padronali. Sarebbe tempo di fare quel necessario salto di qualità, che porterebbe, finalmente, a ritrovare la fiducia dei lavoratori in una loro organizzazione, e con questa, la loro forza e la loro voglia di lottare. Senza compromessi.
Citazione
 
 
-6 #2 nino 2014-07-01 16:09
Scusate potreste scrivere chi ha dichiarato sciopero oppure dobbiamo presumere che é stato dichiarato dal giornale ?
Citazione
 
 
+3 #3 Angelo Izzo 2014-07-01 21:14
Rispondo a nino : Anche se l'avesse dichiarato il giornale, sarebbe comunque l'unica organizzazione ad aver preso posizione su questo tema, e non solo.
Io faccio soltanto il mio turno, da anni, cominciate a fare tutti cosi. "BASTEREBBE SOLO QUESTO" e poi ti dico : io faccio sciopero,spero che lo faccia pure tu, tanto le banane non pioveranno mai dal cielo.
Ti auguro una lunga vita.
Saluti a tutti
Citazione
 
 
+4 #4 Aldo 2014-07-02 00:02
Non capisco perchè la triplice (CGIL-CISL-UIL) non parla mai di ripristinare i requisiti dei ferrovieri anteFornero, non sarebbe il caso che proclamino uno sciopero anche loro?
Citazione
 
 
+3 #5 Alessandro Buganini 2014-07-03 14:20
Conosco bene la filosofia del giornale per avervi fatto parte in tempi non sospetti; quello che continuo a criticare è questo alimentare speranze verso la politica. Oggi, da pensionato, non prenderei quei 500 euro di più se a suo tempo non avessimo, attraverso le dure lotte del CoMu, imposto i nostri rapporti di forza. Nessuna parte politica neppura allora avrebbe alzato un dito se non avessimo scioperato e bloccato l'Italia. L'economia e le sue regole non si piegano alla benevolenza di tizio o di caio, ma temono soltanto la coscienza fattiva e pragmatica dei lavoratori!
Citazione
 
 
+1 #6 greco nicolò 2014-07-06 21:36
Caro Alessandro Buganini condivido totalmente, le tue, sono parole sante ! CIAO
Citazione
 

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics