Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1614695

Operaio muore folgorato alla stazione Termini

Lavorava per conto di RFI alla manutenzione dei quadri elettrici. Vai al TRAGICO ELENCO dei morti sui binari
        
Roma, 20 giugno 2014 - È morto folgorato mentre lavorava ad un quadro elettrico in un locale di servizio della Stazione Termini.

L'infortunio mortale è avvenuto attorno alle 15 e sul decesso la Procura di Roma ha aperto un'inchiesta e disposto l'autopsia sul corpo dell'uomo per accertare le esatte cause della morte. Emanuele Succi, 42 anni residente a Latina, lavorava per la ditta Sysco, specializzata in impianti informativi visivi e sonori, operante per conto di Rfi.


Dai primi accertamenti sembra che l'operaio abbia preso un cacciavite che era scivolato dentro la scatola del quadro elettrico, un gesto fatale. L'uomo è rimasto folgorato. Al momento dell'incidente con lui c'era un collega ora ascoltato dalla Polfer per ricostruire l'accaduto. La vittima lavorava per la ditta Sysco, specializzata in impianti informativi visivi e sonori, e l'operaio infatti stava lavorando ad quadro elettrico per le attività programmate di installazione di un una struttura informativa.

L'incidente è avvenuto in un locale di servizio. Dalle prime ricostruzioni il tecnico, iscritto nell'albo dei professionisti formati per operare in quell'ambito, aveva messo in atto le misure di sicurezza previste dalla procedura, anche se resta il dubbio che i lavori siano stati eseguiti senza togliere la tensione dall'impianto per non interrompere la funzionalità dei cartelli indicatori luminosi di stazione. Quindi la folgorazione sarebbe avvenuta per il contatto accidentale con parti elettriche ancora sotto tensione, sulle quali il tecnico, in normali condizioni di lavoro, non avrebbe dovuto intervenire. Sul posto vigili del fuoco con tre squadre, 118 e Polfer. I soccorritori hanno tentato invano di rianimarlo.

I morti sul lavoro in ambito ferroviario continuano ad essere una piaga sociale che sembra non arrestarsi. Vai al TRAGICO ELENCO dei morti sui binari

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics