Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 1899508

Le porte dei treni

e le problematiche relative alla sicurezza del trasporto ferroviario


A cura dei delegati FILT-CGIL di Pisa
Dalla premessa:
"...Sono in aumento gli incidenti che coinvolgono i ferrovieri e i viaggiatori mentre salgono e scendono dalle vetture dei treni e fra questi sono in crescita anche quegli infortuni legati al malfunzionamento delle porte delle vetture. 
Si tratta d'incidenti gravi, in alcuni casi anche letali, e probabilmente rappresentano, per caratteristica e frequenza, quelli prevalenti a bordo dei treni; è opportuno osservare che sono concentrati su alcune tipologie di treni. 
La Filt-Cgil di Pisa insieme ai propri rappresentanti RSU/RLS del personale di bordo ritiene necessario riflettere, con attenzione, su questa problematica, sia perché riguarda direttamente la sicurezza dei lavoratori e dei viaggiatori, sia perché espone i capitreno a responsabilità giudiziarie. 
Responsabilità, a volte di tipo penale, per la quale il lavoratore rischia di trovarsi imputato anche se ha eseguito tutte le norme regolamentari previste per la partenza del treno. 
Infatti, in alcune circostanze, pur avendo eseguito le procedure previste, può mancare la certezza che le porte siano chiuse quando il treno inizia a muoversi o quando è già in movimento. 
E' da evidenziare che, grazie a opportune tecnologie, alcuni tipi di materiale rotabile manifestano in modo molto minore questo rischio. 
La Filt-Cgil di Pisa ritiene che la sicurezza e il buon senso devono portare alla introduzione delle migliori tecnologie oggi tecnicamente possibili a tutti i tipi di treno.
Il sindacato deve rivendicare questa condizione di sicurezza e vigilare affinché sia realizzata...."
Scarica il documento.

 

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics