Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 2033853

Dalla parte della FIOM

La valutazione negativa dell’accordo sul welfare da parte del direttivo della Fiom-Cgil ha scatenato nei confronti della federazione metalmeccanica una indecente campagna di aggressione mediatica da parte padronale, governativa ed addirittura dal sindacato e dalla stessa Cgil. Anche tutti i grandi “tromboni” del giornalismo hanno bersagliato i meccanici accusandoli di catastrofi inenarrabili. Va invece riconosciuto alla Fiom il grande merito di aver svolto fino in fondo la funzione sindacale analizzando i peggioramenti derivanti dall’intesa Governo–sindacati nel merito delle questioni e non sulla base di opportunismi e convenienze politiche contingenti. Anche in presenza di un “Governo amico”. La capacità di una visione generale della società, merita al contrario il massimo rispetto ed il nostro sostegno.
A cominciare dalla manifestazione del 20 ottobre.

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics