Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 2070778

Nomine FS: «Centro-sinistra ha dovere di rinnovare»

LEADER STORICO MACCHINISTI, NON PROMUOVERE RESPONSABILI DEGRADO
(ANSA) - ROMA, 3 ago - Il leader storico dei macchinisti delle Ferrovie Ezio Gallori scende in campo per commentare 'la ventilata promozione degli attuali vertici del Gruppo FS' affermando che 'rappresenterebbe una sorta di tradimento degli impegni politici ed elettorali assunti dal centro sinistra di fronte al popolo italiano per il rilancio del servizio ferroviario'.

In una nota, Gallori sottolinea che il centro-sinistra 'ha ricevuto dagli elettori un mandato preciso che non deve essere disatteso: quello di dare al Paese segnali concreti di rottura con le politiche di Lunardi e Berlusconi'.
Gallori si chiede 'come si possano premiare quegli stessi dirigenti 'oggettivamente responsabili' del degrado di cui siamo vittime come cittadini, viaggiatori e ferrovieri' e osserva che 'il ministro Padoa Schioppa ha forse già dimenticato i disservizi quotidiani, le zecche, i disastri di Crevalcore, Bolognina, Rometta Marea e la diminuzione della sicurezza, le proteste dei pendolari di tutta Italia. Qualcuno - prosegue Gallori - gli ha fatto presente l'impoverimento di professionalità subito dalle FS con l'esodo forzato di 100.000 ferrovieri tutto a carico dell'Inps - e, da ultimo, il gravissimo stato dei bilanci?'.
Se i ministri Padoa Schioppa, Bianchi e Di Pietro 'non individueranno figure di prestigio e con idee migliori per guidare le FS vorrà dire che negli ultimi anni non hanno mai usato il treno, non hanno letto i giornali e non hanno capito l'importanza strategica del trasporto ferroviario, in termini politici, economici e ambientali. Se poi - conclude Gallori - le scelte sui nuovi dirigenti sono condizionate da indicibili logiche lottizzatorie, che almeno sia fatto uno sforzo per una 'lottizzazione di rinnovamento' e non per una 'lottizzazione premiale' a vantaggio dei 'colpevoli' di questo drammatico stato di cose'.(ANSA)

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics