Speciali

Login



Tot. visite contenuti : 2069910

RSU e RLS: rinviato lo sciopero del 5 e 6 maggio

Sciopero treni: la Commissione di Garanzia disorienta i ferrovieri con "effetto annuncio".
RSU e RLS decidono di rinviare lo sciopero del 5 e 6 maggio.

Roma, 2 maggio 2006 - "Abbiamo revocato lo sciopero del 5 e 6 maggio a causa delle notizie fuorvianti diffuse dalla Commissione di Garanzia. Hanno utilizzato una sorta di "effetto annuncio" per instillare tra i lavoratori e nell'opinione pubblica il dubbio sulla legittimità della protesta che è invece perfettamente regolare. Infatti, con una delibera di comodo, destituita di fondamento e richiamando artificiosamente uno sciopero locale previsto a Bologna il 19 maggio che non avrà alcun effetto sull'utenza, hanno inopinatamente dichiarato lo sciopero nazionale del 5 e 6 maggio non regolare. Il ruolo istituzionale della Commissione dovrebbe essere invece quello di contemperare i diritti degli utenti con quelli dei lavoratori: subiamo invece un atteggiamento formalistico quasi maniacale che sta rendendo impraticabile il diritto di sciopero anche in presenza di fatti gravissimi come i licenziamenti dei lavoratori impegnati sul fronte della sicurezza.
Solleveremo ai Presidenti di Camera e Senato quella che riteniamo una vera e propria violazione costituzionale mentre preannunciamo un nuovo sciopero nazionale per la revoca dei licenziamenti e la rimozione del pedale dell'Uomo Morto."
I delegati RSU/RLS di Roma
Domenico Romeo 3357652237
Danilo Taborri 3357652316

L'ultimo numero

Siti amici

J!Analytics